aumenta il testo riduci il testo Bookmark and Share
  • Home
  • » News
  • » Cilia "Contro l’usa e getta, cotone e cera"
9 ottobre 2019

Cilia "Contro l’usa e getta, cotone e cera"

La Repubblica -Conserva il pane, il formaggio e la frutta, le merendine, un panino o mezzo limone. Si chiama Apepak ed è un foglio di cera d'api e cotone, ecologico, naturale al 100%, capace di sostituire l'usa e getta delle pellicole di plastica e alluminio che si usano in cucina. Verrà presentato sabato pomeriggio all'Internet Festival. Daniela Cilia che si occupa di comunicazione per questa piccola azienda con sede a Castelfranco Veneto (in provincia di Treviso) spiega come: «Massimo Massarotto, che è un esperto di socialmedia, assieme alla moglie avevano provato a realizzare questi fogli ecologici da regalare agli amici, sono così piaciuti che hanno pensato di produrli per il mercato».
Un Apepak si può lavare dopo l'uso?
«Certo e ha una vita media che può andare da uno a due anni».
Si può usare anche ne freezer?
«Certo si possono avvolgere i cibi e congelarli in questi fogli»
Quanto costa un foglio?
«Vendiamo confezioni da due fogli, di misure diverse, 20 per 20 centimetri, 30 per 25 e 30 per 30 e una confezione trio in ci sono i prodotti nelle tre diverse dimensioni. Il costo è dai 15 ai 20 euro».
I fondatori di Apepak sono apicoltori?
«No, sono semplicemente due persone sensibili alle tematiche ambientali che volevano fare qualcosa di concreto contro l'usa e getta della plastica».
Di cosa sono composti i fogli di Apepak?
«Di cotone gots che è biologico e ha la più alta certificazione internazionale e proviene da colture ecosostenibili, da cera purissima di api proveniente dal Piemonte, da resina di pino anche quella proveniente dal Piemonte e da olio di jojoba dalla California. L'assemblaggio lo fa una cooperativa sociale che aiuta l'inserimento nel lavoro di persone svantaggiate».