aumenta il testo riduci il testo Bookmark and Share
  • Home
  • » News
  • » «Csi» e «Trash & the city», le parodie salva-rifiuti Il progetto: quattro serial di 8 puntate ciascuno per sensibilizzare sulla raccolta differenziata
28 novembre 2018

«Csi» e «Trash & the city», le parodie salva-rifiuti Il progetto: quattro serial di 8 puntate ciascuno per sensibilizzare sulla raccolta differenziata

Corriere fiorentino -Jacopo Storni
Una parodia delle più famose serie televisive per sensibilizzare i cittadini sulla raccolta differenziata. A partire dal 30 novembre, saranno diffuse online le prime clip. Ci sarà «Csi Toscana» (parodia d «Csi Scena del Crimine»), dove la squadra investigativa indaga per chiarire ai cittadini la necessità di riconoscere e suddividere i rifiuti, eliminarne parti estranee e avanzi di cibo. Seguirà la pubblicazione di «Trash & The City» (parodia del celebre«Sex and The City») dove sarà la volta di nuove Carrie, Miranda, Samantha e Charlotte, un gruppo di donne, dai caratteri diversi, che affrontano e discutono in ogni puntata di un problema relativo ai rifiuti. E ancora, a partire dal 2019, «Cassonetti da incubo», liberamente tratto da «Cucine da incubo», dove una telecamera posizionata all'interno dei diversi cassonetti inquadra le persone che immettono i rifiuti, commen-tando e consigliando. La conclusione del progetto è affidata al «Trono di spazzatura» che, prendendo spunto dalla serie fantasy «Il trono di spade», invece di raccontare la lotta per la conquista del potere tra nobili e potenti, inquadra un trono in materiali riciclati decorato con una spalliera di «scope», dove personaggi, anche celebrità ed amministratori, «impongono» ironicamente il loro punto di vista sui rifiuti e sulla corretta raccolta differenziata.
La campagna informativa - chiamata «Rifiuti: una storia continua» - è promossa dal gruppo di lavoro Toscana Ricicla in collaborazione con i Consorzi nazionali di filiera, e per la Toscana dalle aziende che si occupano di igiene ambientale sul territorio e da Confservizi Cispel. Il progetto, ideato e realizzato dallo Studio A&C Comunicazione di Firenze, prevede nello specifico quattro serial, composti da otto puntate ciascuno della durata di circa 2 minuti. «È l'inizio di una nuova fase - ha detto il presidente di Cispel Toscana Alfredo De Girolamo - Comunicare con cittadini e imprese nel settore dei rifiuti è un elemento centrale, fondamentale del servizio, anche con una comunicazione al passo coi tempi».