aumenta il testo riduci il testo Bookmark and Share
  • Home
  • » News
  • » il sindaco stella sui gessi rossi «Faremo nuove richieste di approfondimento»
15 maggio 2018

il sindaco stella sui gessi rossi «Faremo nuove richieste di approfondimento»

Il Tirreno - Interviene Marcello Stella, sindaco di Scarlino (foto). «Sulle notizie relative alla commissione rifiuti, in particolare per l'ammendante Agriges della ex Huntsman ora Venator - scrive - il Comune di Scarlino aveva svolto già con la polizia municipale nel 2012 accertamenti sui gessi rossi rispetto al loro uso come ammendante denominato Agriges. Poi erano stati incaricati dalla Procura gli organi competenti per le opportune valutazioni. La materia è molto complessa e necessita di chiarezza viste le preoccupazioni che suscita. Faremo ulteriori richieste di approfondimento come già fatto nel 2013 sull'uso rispetto a quanto riferito dalla commissione parlamentare per il fertilizzante che risulta essere iscritto nel registro nazionale e autorizzato dal ministero delle politiche agricole come fertilizzante correttivo e per l'utilizzo dei gessi rossi per i ripristini ambientali, anch'essi autorizzati come rifiuto speciale non pericoloso dagli accordi di programma con gli organi competenti». Sulla bonifica della falda, il Comune di Scarlino e la Regione il 17 gennaio 2017 hanno sollecitato e imposto di presentare i progetti per le aree di propria competenza da parte delle aziende nell'area industriale del Casone: Nuova Solmine, Venator, Scarlino Energia che saranno oggetto di apposita valutazione nella conferenza dei servizi convocata a breve. Sono in funzione il sistema delle barriere idrauliche per contenere l'inquinamento. La Regione ha attivato il procedimento amministrativo per determinare l'inquinamento diffuso. La salute resta l'elemento irrinunciabile e il Comune si attiverà per la sua tutela, per il lavoro e la sostenibilità ambientale».